AMAZON GO, UN NUOVO MODO DI FARE LA SPESA

7 Giugno 2017 Blog, GDO

Amazon Go ha rivoluzionato il modo di fare la spesa

Una delle prossime possibili innovazioni nel mondo dello shopping è introdotta dai supermercati Amazon Go.

In queste sedi fisiche non sarà richiesta la presenza di cassieri o di casse automatiche, perché qualsiasi prodotto, in scatola o fresco che sia, sarà acquistabile sfruttando l’account Amazon del cliente.

La prima apertura è stata effettuata a Seattle, ma vari rumor, su siti quali Bloomberg, affermano una possibile apertura nel Regno Unito. Ad avvalorare questa affermazione è l’esistenza di un documento dell’Intellectual Property Office inglese, che viene certificato dallo slogan “No Queue, no checkout. (No, seriously)” (“Nessuna coda, nessun checkout. (No sul serio)”) usato per la campagna di apertura di Amazon Go a Seattle.

Città di Seattle

Città di Seattle

Sarebbe interessante vedere gli sviluppi di questo nuovo tipo di supermercato che farebbe parecchia concorrenza alle principali catene presenti nelle grandi città perché il cliente risparmierebbe parecchio tempo evitando le code in cassa e non dovrebbe nemmeno portarsi il portafoglio, visto che i soldi della spesa verranno direttamente addebitati sulla carta di credito attraverso l’account Amazon.

Ma come funziona esattamente?

La spesa verrà effettuata nella stessa maniera, potendo scegliere i prodotti desiderati, rimettendoli a posto e scegliendone degli altri. Le principali differenze saranno all’entrata e all’uscita dello store. Inizialmente ci sarà infatti da passare lo smartphone su un reader di QR che riconoscerà l’account Amazon del cliente, effettuata la spesa si potrà uscire immediatamente perché attraverso un sofisticato sistema di sensori i soldi verranno addebitati direttamente sulla carta di credito del cliente che non dovrà quindi aspettare in coda alle casse.

Palazzo Amazon

Palazzo Amazon

Nonostante il grande sviluppo che Amazon Go potrebbe portare, la semplicità d’acquisto e la varietà dei prodotti venduti rischierà realmente di soppiantare qualsiasi altro tipo di negozio e supermercato che comporterà quindi la perdita molti posti di lavoro.